Automassaggio ai piedi, un rituale di benessere

L’automassaggio ai piedi è un modo semplice e a portata di tutti per risvegliare la sensibilità dei nostri arti inferiori.

Se ci fermassimo anche solo un momento a rifletterci, ci renderemmo conto di quante cose i piedi sono in grado di fare. Grazie a questi arti, infatti, siamo in grado di adattarci a una molteplicità di terreni, superfici, pendenze. I piedi ci permettono di stare in posizione eretta, camminare e correre su un suolo liscio, piuttosto che accidentato, montano, pianeggiante o sabbioso. Tutto questo è reso possibile da 26 ossa, 33 articolazioni, più di un centinaio di legamenti, muscoli e un’enorme quantità di ghiandole sudorifere, che rendono i nostri piedi dei piccoli capolavori di architettura, ma soprattutto di bio-meccanica. Ma cosa succede quando, per qualche motivo, non teniamo i piedi in esercizio? Questo può avvenire nella vita di tutti i giorni, a causa della sedentarietà o della staticità che caratterizza la nostra dimensione lavorativa. Oppure perché si è costretti a trascorrere periodi prolungati in casa. In questi momenti i nostri piedi restano fermi, cosa che compromette il loro buon funzionamento, ma anche il nostro quadro posturale e il nostro benessere complessivo. Vi proponiamo quindi un semplicissimo automassaggio ai piedi, utile per riattivarne la sensibilità. Attraverso queste piccole azioni di massaggio sarà possibile esercitare un effetto positivo sui piedi, per riattivare la circolazione e allentare le tensioni che, a causa di una prolungata staticità, si possono annidare tra ossa, muscoli e legamenti. Si tratta anche di un piccolo rituale di ringraziamento per quanto i piedi normalmente fanno per noi. Un consiglio: per rendere più efficace l’automassaggio ai piedi potete impiegare qualche goccia del vostro olio essenziale preferito. Contribuirà a migliorare il rilassamento che proverete durante l’esecuzione dei movimenti. Noi amiamo particolarmente Olio del Re Gocce Pure Balsamiche (per conoscere il prodotto clicca qui), un mix di oli essenziali purissimi che creano un piacevole effetto fresco, ideale anche per alleggerire gli arti inferiori se li sentiamo appesantiti.

Prima di iniziare con il vostro automassaggio ai piedi mettetevi seduti comodi su una sedia o, meglio ancora, per terra sopra un tappeto con le gambe distese in avanti. Sollevate quindi la gamba destra appoggiando la caviglia sulla gamba sinistra, appena sopra il ginocchio. Da questa posizione potete iniziare il massaggio. Se avete in casa l’olio essenziale, mettete qualche goccia sul palmo della vostra mano. Unite i palmi e, frizionando, scaldate l’olio. Iniziate quindi a massaggiare il piede attraverso i seguenti movimenti: 1. Allungare le dita dei piedi una a una. Prendete delicatamente tra pollice e indice della vostra mano ogni singolo dito del piede e allungatelo verso l’alto. Il movimento deve partire dalla base del dito e salire verso l’unghia. Tenete l’allungamento per alcuni istanti prima di lasciare andare. Svolgete l’operazione con delicatezza, ripetendola più volte se necessario. 2. Il ventaglio. In questa seconda fase le dita dal piede verranno aperte, con l’aiuto delle mani, come un vero proprio ventaglio, in modo che ogni dito si distanzi l’uno dall’altro. Tenete anche in questo caso la posizione di apertura delle dita per alcuni istanti, fino a quando avvertirete sciogliersi un po’ di tensioni. Potete ripetere il movimento più volte. 3. Picchiettare la pianta del piede. Con la mano a pugno potete iniziare a picchiettare la vostra pianta del piede. Con gentilezza, ma nemmeno in modo troppo leggero. Distribuite bene il picchiettìo in ogni punto della vostra pianta. Ne ricaverete un effetto stimolante ed energizzante. 4. Massaggiare per bene tutta la pianta, con movimenti energici e lenti. Indugiate sulle parti che avvertite più bisognose di massaggio, senza dimenticare nessun punto. Concentratevi sulle sensazioni che provate, cercando di cogliere a quali parti del corpo si estendono. Terminata la sequenza con un piede, ripetetela sull’altro. Se volete creare un vero e proprio rituale rilassante mettete della musica distensiva prima di iniziare il vostro automassaggio ai piedi. Scoprirete che, a partire da questa parte dell’organismo, proverete benefici in tutto il corpo, fino a un senso di benessere per la vostra mente.