Pelle e capelli disidratati a causa di docce frequenti

Lavarci troppo spesso può provocare alcuni squilibri, come pelle e capelli disidratati. Qualche consiglio per proteggere l’epidermide e i capelli se, in estate, facciamo più docce del solito.

In estate, a causa del caldo, si avverte il desiderio di lavarsi più spesso. Anche quando il tempo è molto variabile e gli sbalzi di temperatura sono la vera costante, il brusco passaggio dal fresco all’afa può causarci una sudorazione più intensa e farci sentire più spossati. Oltre alle ovvie ragioni igieniche, una doccia al mattino ci aiuta a svegliarci e a renderci più attivi. Una doccia prima di andare a dormire ci fa sentire più rilassati, aiutandoci a contrastare l’insonnia quando le nottate calde ci mettono a dura prova. Aumentare la frequenza delle docce in estate ha tutta l’aria di essere un’abitudine salutare e innocua. Ma lavarsi troppo spesso può comportare anche qualche effetto negativo. Tra i disagi che i lavaggi frequenti possono causare si riscontrano facilmente:
  • capelli più grassi e con forfora. I numerosi risciacqui con l’acqua contribuiscono a seccare sia il cuoio capelluto, sia i capelli. L’organismo quindi, cercando di attivare la proprie difese, produce più sebo, con la conseguenza di cute e capelli più untuosi.
  • Pelle più secca e arrossata, con la sensazione di prurito. Come abbiamo visto, l’acqua, insieme ai detergenti aggressivi, secca la pelle e la rende screpolata o squamata.
  • I pruriti intimi si fanno più frequenti o intensi. La zone intime infatti hanno un equilibrio delicato, che va protetto. Lavaggi frequenti possono alterare la flora naturale delle zone intime, soprattutto quelle femminili, che ospitano una varietà di più di 50 specie batteriche. Il pH cutaneo si altera agevolando così le aggressioni esterne.
La popolazione batterica che protegge la pelle, insieme allo strato lipidico naturale, forma una barriera difensiva essenziale contro le aggressioni dei batteri nocivi. E continui lavaggi non fanno altro che indebolirla. Ecco perché Bagnodoccia d’Aloe Ultradelicato può rivelarsi un alleato prezioso per l’equilibrio dell’epidermide. Il suo contenuto di prebiotici e probiotici aiuta la protezione del naturale microbioma cutaneo (l’insieme dei batteri che popolano naturalmente l’epidermide), mentre con Acido Jaluronico da Aloe garantisce alla pelle il giusto grado di idratazione. Adatto a tutta la famiglia, è un bagnodoccia ben tollerato anche dalle pelli più sensibili e delicate, come quelle dei più piccoli. Se invece a manifestare secchezza o altri squilibri sono per lo più i capelli e il cuoio capelluto (che come abbiamo visto può seccarsi, provocando capelli più fragili e sfibrati, o al contrario producendo più sebo) Shampoo Aloe Care si prende cura sia della cute che dei capelli. Con Acido Jaluronico da Aloe, idrata entrambi in profondità, mentre con prebiotici e probiotici difende la naturale flora batterica del cuoio capelluto. Per aiutare invece le parti intime a mantenere il proprio equilibrio batterico e cutaneo c’è Aloegyn Detergente Intimo, da usare anche sotto la doccia per alleviare pruriti, bruciori e arrossamenti. Protegge il pH della pelle garantendone il giusto grado di idratazione e favorendo l’equilibrio della flora batterica vaginale. Infine, per idratare la pelle del corpo dopo lo stress causato dalle docce frequenti, Crema Universale d’Aloe si rivela un aiuto affidabile e versatile. Disponibile in due formati (anche quello da 75 ml per chi ha bisogno di una misura facile da mettere in valigia) offre un potere idratante adatto a tutte le parti del corpo, senza ungere la pelle. Utilizzabile anche come dopo sole, restituisce elasticità e morbidezza alla pelle quando a seccarla non è solo il lavaggio frequente, ma anche l’esposizione al sole e ad altri agenti irritanti (come sabbia e vento). Rinunciare a lavarsi più spesso non è quindi la soluzione, soprattutto perché non è assolutamente il caso di limitare l’igiene per il timore dei danni che le troppe docce possono causare. Di sicuro è meglio non esagerare, ma la strada giusta è rappresentata dalla scelta di buoni alleati naturali in grado di proteggere la salute della pelle e dei capelli. L’ideale è preferire quindi detergenti delicati e rispettosi della cute e creme idratanti adatte anche a pelli delicate e sensibili.