Lenire il bruciore di stomaco con rimedi naturali

Il bruciore di stomaco è un disagio che, in modo occasionale o con una certa frequenza, colpisce una grande quantità di persone. Scopriamone le cause e i possibili rimedi.

Non solo bruciore di stomaco

Il disagio che avvertiamo come un senso di acidità a livello gastro-esofageo, e che siamo abituati a chiamare “bruciore di stomaco”, ci può colpire in svariati momenti per differenti ragioni. A volte per abitudini scorrette o per comportamenti poco salutari, altre volte a causa di alti livelli di stress piuttosto che per squilibri emotivi. Il modo in cui percepiamo il senso di acidità e bruciore può darci indicazioni utili per interpretare la natura del problema. Innanzitutto la sensazione di bruciore si avverte solitamente quando i succhi gastrici arrivano in aree in cui non dovrebbero finire. È normale infatti che l’ambiente dello stomaco sia caratterizzato da un alto livello di acidità, proprio perché contiene i succhi gastrici essenziali per la digestione degli alimenti. Quello che invece non dovrebbe verificarsi è la fuoriuscita dei succhi gastrici dallo stomaco. Questo accade in particolare a causa dell’incontinenza di una valvola muscolare che chiude lo stomaco (che dovrebbe aprirsi esclusivamente per permettere l’ingresso del cibo). Quando si avverte bruciore a livello del torace si parla di pirosi. Mentre se avvertiamo questa sensazione fino alla gola, o per meglio dire alla faringe,  stiamo parlando di reflusso esofageo. Un altro elemento che ci segnala di essere in presenza di reflusso è l’acuirsi del disagio in base alla posizione che assumiamo. Per esempio, se inclinandoci in avanti o sdraiandoci sentiamo il flusso acido bruciare con più intensità, è molto probabile che si tratti di reflusso esofageo. Se invece la sensazione di bruciore di stomaco compare non appena finiamo di mangiare – o poco dopo – è più probabile si tratti di gastrite, un’infiammazione della parete gastrica interna che può essere favorita da determinate abitudini alimentari, patologie particolari o da uno stile di vita scorretto.

Rimedi naturali, sono davvero efficaci?

Appurate le diverse forme e le cause di quello che in modo un po’ generico chiamiamo “bruciore di stomaco”, è naturale chiederci quali strategie sia possibile mettere in atto per gestirlo. E soprattutto se sia possibile lenire il bruciore di stomaco con rimedi naturali. A molti di noi sarà capitato di usare rimedi di vario genere, che però si limitano per lo più a lenire il disagio nella fase acuta, senza andare a ripristinare il buon funzionamento del tratto gastro-esofageo.

Una soluzione dalla natura

ZUCCARI, da sempre impegnata nella ricerca di soluzioni per il benessere, ha selezionato gli elementi naturali più indicati per gestire il problema dell’iperacidità e del bruciore di stomaco. Dopo aver conosciuto a fondo le qualità dell’Aloe veralenitiva non solo sulla pelle, ma anche sulle mucose – il succo puro d’Aloe è stato scelto come base per la sua azione per protettiva sulle pareti dello stomaco e dell’esofago. La naturale presenza di polisaccaridi aiuta infatti a cicatrizzare e ricostruire le mucose formando un film protettivo in grado di difendere i tessuti dai succhi gastrici o dagli agenti irritanti. Alla base di succo puro d’Aloe sono stati aggiunti alcuni importanti elementi che svolgono un’azione anti-acida e anti-bruciore, oltre a un’attività anti-reflusso. Per il primo compito sono stati scelti Sodio Bicarbonato e carbonati di Sodio e Calcio. Per creare invece una barriera anti-reflusso è stato impiegato Sodio alginato, che a contatto con l’acidità dello stomaco reagisce formando un gel. Questo crea una barriera che meccanicamente impedisce la risalita dei succhi gastrici. Dall’unione di tutti questi elementi è nato Mayday, il rimedio naturale altamente efficace in grado di spegnere il bruciore di stomaco. Per conoscere il prodotto clicca qui. Se il bruciore di stomaco non è un’emergenza da gestire con urgenza, in quanto si presenta in modo episodico e non eccessivamente intenso, può essere sufficiente l’azione lenitiva del Succo Puro d’Aloe. Il suo vantaggio è rappresentato dal fatto che, grazie a un’assunzione continuativa o per un periodo prolungato, offre alle muscose gastriche una protezione di lunga durata. Una volta ripristinate le condizioni ottimali dell’apparato gastro-intestinale, questo è in grado di funzionare meglio risultando più difficilmente attaccabile dalle sostanze acide.