Il benessere anche al sole

Il benessere anche al sole

Affronta il sole con la crema gel e il gel puro d'aloe zuccari

Il sole, se preso con attenzione e le dovute precauzioni, è un piacere irrinunciabile.

Alcuni ricercatori del Baker Heart Research Institute di Melbourne hanno provato che i livelli di serotonina (un neurotrasmettitore che regola appetito, sonno, memoria e umore) sono inferiori durante i mesi invernali rispetto a quelli estivi. Durante questo esperimento è stato evidenziato come l’unico fattore in grado di influenzare l’umore dei partecipanti fosse la quantità di esposizione al sole durante un determinato giorno. Più sole significava un umore migliore, mentre meno sole si traduceva in sensazioni simili a quelle riscontrabili nei sintomi di una lieve depressione. Come qualsiasi strumento di benessere, anche il sole risulta più benefico se goduto con moderazione e consapevolezza. A seconda del fototipo, infatti, la scienza cerca di definire i confini di un’esposizione sana. Le persone con la pelle più chiara non dovrebbero stare alla luce diretta del sole (durante le ore più calde della giornata) per più di 10 minuti senza filtro solare. Nonostante le attenzioni e l’utilizzo di prodotti idonei con filtro solare, può succedere che la pelle risulti arrossata, disidratata e addirittura scottata. Anche i più piccoli, sempre bisognosi di qualche coccola extra, possono beneficiare di un effetto lenitivo e rinfrescante. ZUCCARI ha risposto a queste esigenze quotidiane con la Linea ®[aloevera]2, la prima al mondo con Aloe vera concentrata due volte, completamente priva di acqua aggiunta e confezionata senza aver subito i passaggi di una filtrazione a carboni e della pastorizzazione – processi particolarmente aggressivi che possono compromettere l’attività della materia prima. All’interno di questa gamma si trovano il Gel Primitivo d’Aloe, 100% puro, e la Crema Gel d’Aloe, una formula brevettata con l’idratazione di una crema e la freschezza idratante di un gel, arricchita con Siero idratante di Lumaca.

Nessun commento ancora

Lascia un commento